Il Resveratrolo

  • 0
Resveratrolo

Il Resveratrolo

Tags :

Category : Uncategorized

Il Resveratrolo è un metabolita secondario polifenolico presente nell’uva, nel vino rosso e in particolare nelle radici di una pianta asiatica il Polygonum cuspidatum. Le attività biologiche del Resveratrolo sono state analizzate in seguito ad uno studio epidemiologico che ha portato alla scoperta del così detto “paradosso francese”, secondo il quale la bassa incidenza di malattie cardiovascolari, riscontrata in alcune comunità francesi consumatrici di una dieta ad elevato contenuto di lipidi saturi presenti nei formaggi grassi, è dovuta al consumo regolare di vini rossi contenenti alte concentrazioni di Resveratrolo e Polifenoli. Al Resveratrolo, come risulta dal numero straordinario di studi scientifici pubblicati su varie riviste internazionali, sono state attribuite molte importanti attività: Previene la formazione di trombi e la vasocostrizione attraverso l’inibizione della forma 1 dell’enzima ciclossigenasi (COX 1) responsabile della sintesi di trombossano A2 (TxA2), un potente induttore del processo di aggregazione piastrinica e della vasocostrizione; promuove la vasodilatazione attraverso diversi meccanismi non ancora del tutto definiti. È risultato essere uno dei più potenti antiossidanti naturali che si conoscano (ORAC, Oxygen Radical Adsorbance del resveratrolo 17.000 micromoli). Il Resveratrolo esplica la sua attività antiossidante in vivo sia direttamente, eliminando i radicali liberi “free radical scavenger”, che indirettamente chelando il rame il quale, nella forma libera, è coinvolto nei processi di perossidazione che generano a loro volta radicali liberi. Oltre ad apportare tutti i benefici tipici degli antiossidanti, da un punto di vista vascolare, tale attività del Resveratrolo previene l’ossidazione del colesterolo LDL e di altri lipidi portando ad un significativo rallentamento della patogenesi dell’arterosclerosi. Da uno studio effettuato recentemente dall’Università di Roma “La Sapienza” in collaborazione con altri enti di ricerca italiani è risultato che il Resveratrolo ha una spiccata attività antivirale nei confronti dei virus influenzali; non a caso la sua funzione nelle piante che lo contengono è quella di proteggerle dagli attacchi dei microrganismi patogeni


Leave a Reply